0522.47.38.14 / 0522.90.20.73

Self-Screen Ultimed Fob Test

Self-Screen Ultimed Fob Test
Test per la ricerca del sangue occulto fecale, in autoanalisi; metodo immunocromatografico. Distribuito in Farmacia e Parafarmacia.

Il test per la ricerca del sangue occulto nelle feci adesso puoi farlo a casa tua, quando vuoi, con esito in pochi minuti. In caso di esito positivo consulta il tuo Medico curante.
Test rapido immunocromatografico basato su anticorpi specifici verso emoglobina umana, per la ricerca del sangue occulto fecale, utile nella prevenzione del tumore del colon-retto.
Si avvale della certificazione di conformità europea per “l’uso a domicilio”, riconosciuta dai Ministeri della Salute dell’Unione Europea. Si compra in Farmacia in tutta Italia.
Nei test diagnostici in vitro certificati per “uso a domicilio” sia il prelievo del campione biologico sia l’esecuzione del test sono effettuati autonomamente dal Consumatore.

MATERIALE FORNITO
Piastrina per l’esecuzione del test.
Fialetta preriempita dotata di tappo raccoglitore per il prelievo del campione fecale.
Foglio di istruzioni.
Dispositivo cartaceo per facilitare la raccolta del campione fecale.

DESCRIZIONE ARTICOLO
Il test rileva la presenza di emoglobina umana nelle feci in quantità pari o superiore a 50 ng/ml.
La metodica è immunologica, basata cioè su anticorpi specifici verso emoglobina umana, non suscettibili di reagire con altre sostanze: nessuna restrizione alimentare perciò é da attuare nei giorni antecedenti il test.
Un esito positivo significa unicamente che è stata rilevata la presenza di emoglobina nelle feci, la quale non necessariamente è espressione di malattia grave. Non traiamo perciò alcuna conclusione ma parliamone col nostro Medico curante. Un esito negativo significa che nel campione analizzato non è stata rilevata emoglobina in misura pari o superiore al limite di sensibilità, che è, come detto precedentemente, pari a 50 ng/ml.

RAZIONALE DEL TEST: IL TEST DI SANGUE OCCULTO NELLE FECI RIDUCE LA MORTALITÀ
Il semplice test di ricerca di sangue nelle feci riduce la mortalità da tumore del grosso intestino.
L’American College of Gastroenterology raccomanda la colonscopia primaria come indagine standard di prima linea per lo screening dei tumori colorettali, ma spesso la capacità colonscopica è limitata anche nelle regioni più sviluppate.
E’ stato dimostrato che il test del sangue occulto nelle feci seguito da test invasivi ha un miglior rapporto costo/beneficio e risulta più accettabile alla popolazione generale rispetto alla colonscopia primaria o alla sigmoidoscopia.
Il tumore del colon rappresenta la quarta neoplasia per incidenza nel mondo e ad essere colpiti sono vengono maggiormente colpiti i Paesi economicamente più avanzati; come causa di morte occupa il 2° posto dopo il cancro polmone nei maschi e il 3° posto dopo cancro mammella e il cancro del polmone nelle femmine.
(Gut online 2007, pubblicato il 30/11).

CONDIZIONI FAVORENTI IL RINVENIMENTO DI SANGUE NELLE FECI
La presenza di sangue nelle feci può essere determinata da molte condizioni, più o meno sintomatiche, per esempio da alcolismo, da avulsioni dentali (distacco completo di un dente dall’alveolo in seguito a causa fortuita), da cirrosi epatica, da emorroidi, da ernia iatale, da esofagite, da neoplasie del tubo digerente, da piastrinopenia, da porpora, da trombocitopenia, da sindrome di Mallory Weiss, da traumi, da salicilati, da varici esofagee, da gastrite, da rettocolite ulcerosa, da diverticolite, da epistassi, da poliposi, ecc, cosicché il rinvenimento di sangue occulto fecale non sempre é associabile ad una neoplasia al colon-retto (esiti falsamente positivi piuttosto ricorrenti in questo tipo di test, anche se effettuati in Ospedale o in Laboratorio): proprio per questo motivo é necessario rivolgersi sempre al medico curante in caso di esito positivo.

INFORMAZIONI E PROCEDURE (in Tedesco, Italiano, Inglese)

VANTAGGI
esito immediato.
senza prenotazioni, senza raccolta, asportazione, manipolazione di materiale fecale.
ripetibilità del test in corso d’anno con aumento nell’accuratezza diagnostica.
nessuna dieta di esclusione nei giorni antecedenti il test.

CODICE A BARRE: 938974654.
MARCATURA CE: IVD in accordo con normativa 98/79/CE – per uso domiciliare Ce 0123 – Fabbricante: ulti med Products – Ahrensburg, Germany.
CODICE NOMENCLATORE EDMA: 11 70 03 01 00 cr Faecal Occult Blood (CC) IC=>12.03.90.04 FOB.
CLASSE DI APPARTENENZA: prEN1874 – EDMA: 06 Dispositivi diagnostici in vitro.
METODO ANALISI: anticorpi in grado di identificare selettivamente emoglobina umana ad una concentrazione =/> 50 ng/ml oppure 2 µg/g di feci.
CARATTISTICHE DI QUALITA’ DEL TEST: sensibilità relativa 96,8%; specificità relativa 99,6%.
TEMPISTICA DISPONIBILITA’ DEI RISULTATI: leggere l’esito dopo 8 minuti. Non rilevare risultati dopo oltre 10 minuti. Il test é valido se compare in ogni caso la linea di controllo di colore rosso (C).
INDICAZIONI ALL’USO DEL TEST: rilevare la presenza di sangue occulto fecale può costituire un importante elemento di prevenzione rispetto a malattie intestinali normalmente scarsamente sintomatiche. In caso di esito positivo consultare il Medico curante.
CONSERVAZIONE: il dispositivo si conserva a temperature non superiori a 30°C. Una conservazione a temperature non superiori a 23°C è comunque desiderabile.
DURATA DI STABILITA’ DEL CAMPIONE DI FECI CONSERVATO NEL TUBO DI RACCOLTA: al massimo 3-4 giorni purché conservato ad una temperatura tra 2 e 8°C in frigorifero.
DURATA DI STABILITA’ DEL DISPOSITIVO: 24 mesi dalla data di fabbricazione.
EDIZIONE: Aprile 2010.